Lavori in cartongesso fai da te - Saint-Gobain Italia - Life Upgrade Skip to content

Storie da mille e uno impieghi. Il cartongesso fai da te è il genio degli spazi.

A volte gestire al meglio lo spazio a disposizione sfruttando al massimo le potenzialità di un ambiente è davvero difficile. Tuttavia, il cartongesso può fare questo e molto di più. I lavori in cartongesso fai da te ti permetteranno di costruire pareti solide e durature, controsoffitti e ripiani a muro, nicchie, mensole e librerie. Tutto ciò con il minimo impatto per gli abitanti della tua casa.

Per questi motivi, il cartongesso è un materiale dai mille impieghi. Ecco alcuni consigli per poterlo utilizzare al meglio arredando e rimodulando ogni ambiente della casa.

Gestire al meglio gli spazi e arredare con i lavori in cartongesso

Utilità, comodità e anche bellezza estetica. Gli ambienti con una parete attrezzata in cartongesso, un controsoffitto o un qualsiasi altro elemento, infatti, possono acquistare nuova vita. Basta una semplice curvatura per dare vita a controsoffitti e pareti sagomati. Questo permetterà di trasformare qualsiasi stanza, anche la più banale e scontata, in qualcosa di sorprendente e di grande effetto. Un ambiente particolarmente ampio può migliorare con qualche piccolo accorgimento e acquistare, con poco, più movimento e più stile. Tutto questo è possibile con un piccolo muro in cartongesso, che migliora la percezione dello spazio. Così, si conferisce a un ingresso ampio un tocco di contemporaneità con maggiore funzionalità.

Nelle abitazioni di una volta, le nicchie, ovvero le rientranze rispetto al resto del muro, erano una consuetudine. Oggi, nelle case moderne, stanno tornando di moda e i lavori in cartongesso sono senza dubbio la soluzione migliore. Le nicchie in cartongesso rappresentano un tipo di arredo molto particolare. Infatti, permettono di evitare interventi murari drastici e costosi e così si può facilmente rimuovere il tutto in caso di ripensamenti. Ad esempio, sopra la testiera del letto è possibile ricavare una lunga nicchia che funga da comodino dove appoggiare cellulari, libri, ecc.

Libreria in cartongesso fai da te

Un’altra idea è costruire una libreria in cartongesso: le librerie scaldano, arredano e danno un tocco di stile agli ambienti. Ma quelle in cartongesso diventano veri e propri spazi rinnovati, elementi architettonici ma anche di design. Per questi lavori in cartongesso le forme possono essere infinite e i risultati inaspettati. Il tutto per dare vita ad una lettura in chiave moderna delle antiche librerie in muratura presenti nelle abitazioni d’epoca.

Idee e disegni in cartongesso fai da te: come cambia lo spazio

Sono davvero tante le possibilità estetiche e funzionali che un controsoffitto in cartongesso può offrire. Si possono creare i classici vani ripostiglio, nascondere led o altri sistemi illuminanti. Tuttavia le possibilità di design vanno ben oltre e riescono con pochi elementi a creare lavori in cartongesso particolari. Con un controsoffitto in cartongesso moderno si può variare l’altezza di un ambiente. Così, si possono trovare soluzioni originali per separare esteticamente una stanza da un’altra, senza dovere ricorrere necessariamente alla costruzione di una nuova parete. Il cartongesso inoltre, permette di realizzare controsoffitti curvi che possono dare un tocco davvero speciale alla propria casa. Per di più, un’altra funzione utile dei controsoffitti in cartongesso è la possibilità di installare i faretti, così da nascondere gli impianti dei sistemi illuminanti e a dare vita ad una illuminazione efficiente ed elegante.

Strutture e lavori in cartongesso: c’è da fidarsi?

Tanti sono i falsi miti legati ai lavori in cartongesso. Infatti, spesso si dice che sul cartongesso non si può appendere nulla, oppure che se lo si urta si spacca. Attualmente rappresenta uno dei materiali più utilizzati nell’edilizia e in particolare nelle ristrutturazioni. Tuttavia, sono sempre di più le nuove costruzioni che lo impiegano non solo per i divisori interni, ma anche per le pareti perimetrali.

L’evoluzione dei sistemi costruttivi, le ricerche nel campo dell’edilizia e le nuove tecnologie hanno dato vita a soluzioni capaci di coniugare caratteristiche di isolamento termo-acustico. Il tutto con una solidità e resistenza senza precedenti. Tutti i settori dell’edilizia richiedono l’utilizzo di prodotti e soluzioni che permettano di ottenere prestazioni elevate. Sia per rispettare un inasprimento delle vigenti prescrizioni normative (sicurezza, acustica, resistenza) sia per una ricerca del massimo comfort.

Gyproc ed il cartongesso fai da te:
la soluzione Saint-Gobain

Saint-Gobain Gyproc nel marzo 2016 ha lanciato Gyproc Habito™ Forte, la soluzione più performante tra le lastre in gesso rivestito, adatta sia per il mercato residenziale, storicamente legato a sistemi tradizionali, sia per il settore terziario (ad esempio scuole e ospedali), regolamentato da stringenti prescrizioni normative. Una vera rivoluzione, che rende possibili i lavori in cartongesso anche in situazioni che fino ad oggi non lo permettevano.

Gyproc Habito™ Forte, grazie alla sua formulazione, è in grado di offrire una elevatissima resistenza superficiale agli urti, in modo da vivere in piena sicurezza. Il tutto riducendo al minimo eventuali operazioni di ripristino dovute a danneggiamenti. Si contraddistingue anche per l’alto grado di sicurezza contro le effrazioni, l’elevata resistenza al fuoco e le prestazioni di isolamento acustico. Senza dimenticare l’estetica, grazie alla speciale carta dalla colorazione particolarmente bianca della faccia a vista. Inoltre, le lastre Gyproc Habito™ Forte sono sostenibili, prodotte al 100% in Italia con materie prime di origine naturale, esenti da VOC (Composti Organici Volatili) e sostanze dannose. Infine, due punti di forza fondamentali dei divisori in cartongesso: pulizia e velocità. La facilità di montaggio limita i disagi legati a polvere, sporcizia e disordine.

Parete in cartongesso Saint-Gobain per l’isolamento acustico

Una delle cose più fastidiose in casa è non poter stare tranquilli a causa di una presenza scomoda e ingombrante: il rumore dei vicini. Tra le soluzioni disponibili, la più utilizzata per migliorare le caratteristiche acustiche di un muro divisorio già esistente è la controparete in cartongesso. Quest’ultima vi farà finalmente godere il divano in santa pace, ma non solo! Vi farà risparmiare in bolletta perché grazie ai lavori in cartongesso e all’isolante in lana di vetro è possibile ridurre le dispersioni termiche.

Quindi, il sistema cartongesso + isolante in lana di vetro, come ad esempio Isover PAR 4+, garantisce non solo un notevole isolamento acustico, ma anche un ottimo isolamento termico, per un comfort perfetto. Oltre alle lastre in cartongesso, anche i pannelli in lana di vetro di Saint-Gobain Isover rispettano l’ambiente e sono sostenibili: nascono infatti da sabbia e vetro riciclato e il legante brevettato è a base di materie prime rinnovabili.

L’isolamento mediante insufflaggio consente di realizzare interventi di riqualificazione energetica, sfruttando la “cassa vuota” delle pareti perimetrali ed interne (tipicamente degli edifici degli anni ’60 e ’70) o le superfici dei sottotetti, senza ridurre lo spazio abitativo. Isover InsulSafe33 consente di ottenere un ottimo isolamento termico e acustico, con una lavorazione veloce, pulita e poco invasiva, che non necessita di permessi condominiali.

Per richiedere informazioni o metterti in contatto con noi clicca qui!

Condividi su:
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on google
Google+

Altri articoli

Umidità da condensa

Umidità da condensa, come eliminarla definitivamente dalla propria casa

L’umidità è uno dei principali problemi dell’edilizia domestica, sia perché contribuisce ad inficiare la qualità e la salubrità dell’aria, sia perché – se non
Leggi l'articolo

Come aggiungere una presa elettrica all’impianto domestico

Ogni casa di ultima generazione non può prescindere da un impianto elettrico moderno e funzionale, capace di soddisfare ogni tipo di esigenza pratica quotidiana.
Leggi l'articolo